sabato 17 settembre 2011

al mio amore

Occhi belli e gentili
sorriso audace della bocca
e nelle tue braccia
di margherita odorose
trovo la vita
cuore randagio
cuore di luce e sole
cosa ci unì
tra l'erba e il vento
finito il tempo della guerra
lasciai la maschera più dura
per ritrovare le tue mani
voglio portarti fino al mare
ma non domani
voglio portarti questa notte
guidando forte
tutta la strada
guardami gli occhi
non sono ancora stanco
voglio volare
ti sento qui vicina a me 
sulla sabbia e nel sole
ape del mio alveare
di miele e di faggio
ti sposo a maggio
e non vorrò più
guardare questo cielo
senza di te.







Ettore Tangorra  2011

Nessun commento:

Posta un commento

Un piccolo bilancio

Ho 61 anni e ormai è parecchio che faccio bilanci. Dal 2010 circa faccio ormai tante considerazioni tra me e me avendo alle spalle un discre...