domenica 25 settembre 2011

parole d'amore

Ne riparleremo domani
quando anche il sole sarà diverso
e le mie mani ricorderanno 
quello che ho toccato e respirato
quello che ho amato e baciato
e forse urlato con te
solo per sentirlo più forte
parleremo domani, lo so 
e se domani non lo farò
sarà per sempre
quel raggio di limpida luce degli occhi
a ricordarmi che aspetti ancora
che io faccia vivere in me
la voglia di dire le cose più chiare
ecco vedi che infondo ad ogni strada diritta 
o aspra che sia
infondo ai gesti d'amore
c'è come una strana follia
una inattesa magìa
di frasi sospese nel vuoto
di lettere care da dirsi all'orecchio
questione di forma
specchio segreto
voglia di giuste movenze
a corona di gesti segreti
promesse da vivere ancora
perchè di esse viviamo
e poi le vestiamo con cura
a proteggere l'anima nostra
come vogliamo che sia
così come la vedi 
e infondo la credi
che curi l'atteso dolore
e dopo questo saprai 
se è onesta la mano 
e sinceri i miei baci
se puoi veramente
lasciare che il tempo solo sovrano 
conceda a me di vestire l'abito d'oro
della verità.




Ettore Tangorra  2011





Nessun commento:

Posta un commento

Un piccolo bilancio

Ho 61 anni e ormai è parecchio che faccio bilanci. Dal 2010 circa faccio ormai tante considerazioni tra me e me avendo alle spalle un discre...